Laicato Domenicano > Dossier Documenti > Promotore Generale del Laicato > Fr. Rui Lopes visita la Fraternita di San Sisto a Roma

Fr. Rui Lopes visita la Fraternita di San Sisto a Roma

Promotore Generale del Laicato alla Fraternita di San Sisto

Domenica 9 Febbraio si è tenuta a San Sisto Vecchio la riunione della fraternita di “Santa Caterina da Siena” dove è stato ospitato fr. Rui Lopes op, Promotore Generale del Laicato.

Fr. Rui Lopes, è stato accolto dalla Presidente di Fraternita, Letizia Martoriati, e dall’Assistente, fr. G. Marco Salvati op, che hanno presentato al Promotore tutti i confratelli intervenuti in gran numero a questo incontro. Tutto l’incontro di fraternita è stato dedicato ad un colloquio fraterno con il Promotore che si è ben prestato a rispondere alle numerose domande rivoltegli.

Fr. Rui Lopes ha tenuto un breve discorso iniziale ricordando che i laici sono predicatori e hanno una responsabilità peculiare nell’Ordine cui non possono venire meno, anzi devono riscoprirla affinché possano dare maggior frutti. Ha ricordato, come già fatto nella visita al Consiglio Provinciale, l’imminente lettera del Maestro dell’Ordine anticipandone alcuni contenuti e invitando le Fraternita alla sua lettura e allo studio comunitario.
Sollecitato da fr. G. Marco Salvati, fr. Rui Lopes ha ricordato come oggi il laicato sia oggetto di un ripensamento all’interno dell’Ordine, auspicando un maggiore coinvolgimento, nella vita interna dell’Ordine e nella predicazione, di tutti gli appartenenti alla Famiglia Domenicana e la speranza di vedere scomparire atteggiamenti clericalizzanti.
Inoltre, è stato ricordato come l’Ordine sia una realtà ecclesiale e un valore per la Chiesa: c’è necessità di riscoprire una comunione di intenti e sentimenti nel rispetto del carisma di ciascuno. A questo riguardo è stato sottolineato il valore profetico dell’Ordine e del Laicato.

Il dialogo, proseguito con interesse e partecipazione di tutti, ha affrontato temi più domenicani come la predicazione. C’è stato unanime consenso sulla necessità di trovare nuove forme di predicazione per raggiungere i lontani: sono stati citati gli esempi della evangelizzazione di strada, della predicazione nei centri commerciali, di Retraite dans la ville ed altri accumunati dallo sforzo creativo di attualizzare la predicazione. In particolare, fr. Rui Lopes ha ricordato gli anziani come nuovi destinatari della predicazione, specialmente in un mondo che invecchia nella solitudine.

Tutti hanno segnalato l’importanza della Rete e dell’utilizzo dei digital media, mezzi imprescindibili per qualsiasi attività comunicativa, specialmente la predicazione. Bisogna incoraggiare l’uso di questi strumenti abbattendo i muri di diffidenza. Il Promotere Generale aveva già espresso con particolare efficacia questo aspetto al Consiglio Provinciale.

Gli argomenti trattati hanno portato a rilevare la necessità di formazione dei laici, della necessità di stabilire, pur nella libertà delle singole Provincie, dei momenti chiave comuni nel percorso formativo e di studio affinché si potesse raggiungere una qualità condivisa di preparazione..

L’incontro si è concluso con un momento conviviale.

Le foto dell’incontro sono visibili sulla pagina Flickr della Provincia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat WhatsApp us